OTI NORD - Sistema Ferroviario Metropolitano di Venezia: Upgrading tecnologico e infrastrutturale
  • Home
  • Monitoraggio Opere
  • Sistema Ferroviario Metropolitano di Venezia: Upgrading tecnologico e infrastrutturale

Sistema Ferroviario Metropolitano di Venezia: Upgrading tecnologico e infrastrutturale

ultimo aggiornamento: 19/02/2021 | settore: Trasporto pubblico locale
Stampa la Pagina

Descrizione Progetto

Il programma prevede l'upgrading infrastrutturale e tecnologico delle linee afferenti e degli impianti del nodo di Venezia. In particolare sono previsti i seguenti interventi:

  • Rinnovo tecnologico degli apparati Centrali (Venezia Santa Lucia);
  • Interventi di PRG (Venezia Santa Lucia e Venezia Mestre);
  • Adeguamento dei sistemi di distanziamento (Nuovo Sistema di Distanziamento tra Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia) incluso installazione sistema ad alta densità;
  • Interventi puntuali di upgrading infrastrutturale e dei sistemi di alimentazione elettrica (Nuove SSE);
  • Realizzazione di nuove fermate per garantire una migliore accessibilità al sistema ferroviario;
  • Interventi diffusi di upgrading delle linee del bacino di Venezia.
     

Soggetti coinvolti

Rete Ferroviaria Italiana

Cronoprogramma

2013
Conclusione dei lavori relativi alla prima fase e conseguente avvio delle opere comprese nella seconda fase tra 2021 e 2023
2025
in linea col programma

Copertura finanziaria

  • Disponibili 167 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 174 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Lavori in corso

Progettazione

Gli interventi sono previsti nell’ambito dell’Accordo Quadro per l'utilizzo di capacità di infrastruttura ai sensi del D. Lgs. 112/2015 tra Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.. Attualmente, sono in fase di realizzazione gli interventi della prima fase, relativi al nuovo Apparato Centrale di Venezia Santa Lucia, inclusi gli interventi di PRG ed il rinnovo del sistema di distanziamento per ottenere una specifica di distanziamento a 4' tra Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia.

Gli interventi relativi alla seconda fase saranno avviati tra 2021 e 2023. In particolare sono previsti: 

  • La realizzazione di una nuova SSE elettrica necessaria per sostenere gli incrementi di traffico ed interventi correlati sul sistema di trazione elettrica;
  • Modifiche al piano del ferro per completare l’eliminazione del collo di bottiglia attualmente presente sul Ponte Vecchio e rifacimento dei marciapiedi H 55;
  • Rinnovo SCC esistente al fine di adeguarlo ai più recenti standard e integrare la supervisione e regolazione di impianti tradizionali. 

Costo dell'Opera

341.100.000

Dettaglio Costi


 

Finanziamenti disponibili

166.640.000