OTI NORD - Asse ferroviario Monaco-Verona, Potenziamento linee di accesso al Brennero (Linea Fortezza-Verona)
  • Home
  • Monitoraggio Opere
  • Asse ferroviario Monaco-Verona, Potenziamento linee di accesso al Brennero (Linea Fortezza-Verona)

Asse ferroviario Monaco-Verona, Potenziamento linee di accesso al Brennero (Linea Fortezza-Verona)

ultimo aggiornamento: 10/03/2021 | settore: Ferrovie
Stampa la Pagina

Descrizione Progetto

I lavori di potenziamento della tratta ferroviaria Fortezza-Verona si situano nel contesto del progetto di ammodernamento della tratta Monaco-Verona. L’opera interesserà 189 Km di tracciato che attraversano Veneto e Trentino Alto Adige. Una volta conclusi gli interventi relativi alla nuova galleria di base del Brennero, la tratta rappresenterà l’accesso da sud al traforo e, in generale, all'infrastruttura ferroviaria che si articola lungo il corridoio europeo scandinavo-mediterraneo.

Il progetto preliminare del quadruplicamento della tratta ferroviaria Verona -Fortezza è suddiviso in 4 lotti funzionali e in 3 lotti di completamento. In particolare le tratte prioritarie deliberate dal CIPE sono: 

  • Lotto 1 Tratta Fortezza-Ponte Gardena: Il tracciato si sviluppa per circa 24,7 km (di cui 22 in galleria) dall’interconnessione di Fortezza al bivio per Ponte Gardena e prevede la realizzazione di 2 gallerie collegate da un tratta in viadotto sul fiume Isarco;
  • Lotto 2 Circonvallazione di Bolzano:il tracciato si sviluppa interamente in galleria (galleria Val d’Ega) per circa 10,6 Km, con interconnessioni alla linea attuale di circa 4 Km;

I lotti 1 e 2 dell’opera sono inseriti all’interno del contratto di programma RFI MIT 2021-2027 parte investimenti
 

Soggetti coinvolti

Rete Ferroviaria Italiana (RFI)
 

Cronoprogramma

2013
Appalto in corso/Project Review
2027
in linea col programma

Dettagli prossima fase

Rete Ferroviaria Italiana ha pubblicato in data 18 agosto il bando di gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione del lotto 1 (linea Fortezza–Ponte Gardena). I lavori prevedono la realizzazione di circa 22,5 chilometri di nuova linea ferroviaria. Il tracciato si sviluppa in due gallerie a doppia canna, Scaleres e Gardena, della lunghezza rispettivamente di 15,4 e 6,3 chilometri, collegate da un ponte sul fiume Isarco. La massima pendenza sarà ridotta dall’attuale 22‰ al 12‰. Il valore delle opere, comprensivo della progettazione esecutiva, è di oltre 1,15 miliardi di euro, mentre l’investimento complessivo è pari a circa 1,521 miliardi di euro, totalmente finanziato dal Contratto di Programma tra RFI e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Relativamente al Lotto 2 e alla Circonvallazione di Bolazano, dal contratto di programma RFI MIT, l’opera risulta in progettazione preliminare ed è in corso un “project review”. Il costo del lotto è quantificato in 851 milioni di euro, con una copertura finanziaria di 8,29 milioni di euro e un fabbisogno di 843,31 milioni di euro. Relativamente al Lotto 3 e alla Circonvallazione di Trento e Rovereto, dal contratto di programma RFI MIT, l’opera risulta in progettazione preliminare ed è in corso un “project review”. Il costo del lotto è quantificato in 1,555 miliardi di euro, con una copertura finanziaria di 6,9 milioni di euro ed un fabbisogno di 1,548 miliardi di euro. Relativamente al Lotto 4 e all’Ingresso nel nodo di Verona, dal contratto di programma RFI MIT, l’opera risulta giunta a progettazione definitiva per il primo sub-lotto e in project review per il secondo. Il costo totale ammonta a 997,8 milioni di euro, con copertura finanziaria pari a 14,7 milioni di euro e un fabbisogno di 983,1 milioni di euro.

Copertura finanziaria

  • Disponibili 1.551 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 3.378 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Progetto esecutivo/Appalto in corso

Progettazione

Il progetto preliminare del quadruplicamento della tratta ferroviaria Verona -Fortezza è suddiviso in 4 lotti funzionali e in 3 lotti di completamento. In particolare le tratte prioritarie deliberate dal CIPE sono: 

  • Lotto 1 Tratta Fortezza-Ponte Gardena: L’intervento è volto a ridurre la pendenza della linea storica rendendola conforme alle caratteristiche di interoperabilità. Il tracciato si sviluppa per circa 24,7 km (di cui 22 in galleria) dall’interconnessione di Fortezza al bivio per Ponte Gardena e prevede la realizzazione di 2 gallerie collegate da un tratta in viadotto sul fiume Isarco. Il progetto prevede i seguenti interventi: Interconnessione con la linea esistente a Fortezza Sud; Tratta di linea Fortezza–Ponte Gardena Nord; Interconnessione con la linea esistente a Ponte Gardena Nord;
  • Lotto 2 Circonvallazione di Bolzano: L’intervento è volto a smistare i flussi di traffico merci e viaggiatori eliminando i colli di bottiglia presso la stazione di Bolzano. Si sviluppa interamente in galleria (galleria Val d’Ega) per circa 10,6 Km, con interconnessioni alla linea attuale di circa 4 Km. In particolare il progetto prevede i seguenti interventi: Interconnessione Prato Isarco Sud; Tratta di linea Prato Isarco Sud–Bronzolo; Interconnessione Bronzolo. 

A tali lotti prioritari si aggiungono i seguenti:

  • Lotto 3 Circonvallazione di Trento: L’intervento è volto a smistare i flussi di traffico merci e viaggiatori, si sviluppa per circa 41,5 Km;
  • Lotto 4, accesso al nodo di Verona: L’intervento si sviluppa per circa 9,9 Km;
  • Lotti di completamento 5-6-7 (Bronzolo-Trento; Rovereto-Pescantina; Ponte Gardena-Prato Isarco)

Costo dell'Opera

4.929.000.000

Dettaglio Costi

Finanziamenti disponibili

1.551.000.000

Dettaglio Finanziamenti

Il costo totale dell'opera ammonta a  4,929 miliardi di euro
Tra gli enti finanziatori figura il Governo italiano con 1,535 miliardi di euro e l'Unione Europea con 16,21 milioni di euro.
A fronte di 1,551 miliardi di euro di risorse disponibili risultano ancora da reperire risorse per 3,378 miliardi di euro