OTI NORD - Hub portuale di Trieste: piattaforma logistica tra lo scalo legnami ed il punto franco oli minerali
  • Home
  • Monitoraggio Opere
  • Hub portuale di Trieste: piattaforma logistica tra lo scalo legnami ed il punto franco oli minerali

Hub portuale di Trieste: piattaforma logistica tra lo scalo legnami ed il punto franco oli minerali

ultimo aggiornamento: 19/02/2021 | settore: Porti
Stampa la Pagina

Descrizione Progetto

La nuova piattaforma logistica del porto di Trieste, prevista nell’area tra lo “scalo legnami” e le aree ex Italsider, rappresenta il primo nucleo del futuro modello di sviluppo del porto in direzione Sud-Est. Il progetto prevede una riqualificazione di aree industriali dismesse e una rettifica della linea di costa. Nell’ambito dei lavori portuali, si affianca al progetto l’intervento di ampliamento della banchina del Molo VII, volto ad incrementare le capacità di accoglienza di navi container e di stoccaggio sul relativo molo.

 Il potenziamento della piattaforma logistica consentirà di recuperare all’utilizzo portuale un’area complessiva di 250.000 metri quadri in parte occupata da raffinerie, impianti industriali ed altre strutture che sono state progressivamente dismesse o riconvertite, e 140.000 metri quadri ricavati da aree attualmente occupate dal mare. Si prevede la rettifica artificiale della linea della costa esistente e la realizzazione di una piattaforma su sedime marino con un banchinamento pensile a pali e piastre, soluzione che presenta il pregio di garantire tempi più brevi e certi sotto il profilo dell’esecuzione e la possibilità di impiego della parte sottostante quale zona di colmata per lo smaltimento dei fanghi di scarto di altri progetti portuali e di drenaggio. L’opera, avviata nel 2016, è stata inaugurata lo scorso 30 settembre in concomitanza con l’annuncio circa l'ingresso nel capitale societario PTL di Hamburger Hafen und Logistik Ag (Hhla). L’operatore del porto di Amburgo, d'accordo con i soci Icop e Francesco Parisi, diventerà a fine anno primo azionista della Piattaforma logistica di Trieste.
 

Soggetti coinvolti

Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Porti di Trieste e Monfalcone;
I.CO.P. S.p.A.;
Parisi Francesco S.p.A.;
Interporto di Bologna S.p.A.
 

Cronoprogramma

2016
---
2020
in linea col programma

Copertura finanziaria

  • Disponibili 132 Milioni di €
  • Non ancora disponibili 0 Milioni di €

Stato di avanzamento del progetto

Stato Progettazione

Opera completata

Progettazione

Costo dell'Opera

132.430.000

Dettaglio Costi

Il costo complessivo dell'intervento ammonta a 132,430 milioni di euro, tra gli enti finanziatori figurano 32 milioni di euro stanziati nella Legge Obiettivo, 70,43 milioni di euro da parte dell'Autorità Portuale di Trieste e 30 milioni di euro provenienti da investitori provati.

Finanziamenti disponibili

132.430.000